Manutenzione, progettazione e realizzazione di sentieri
I sentieri, connessioni che uniscono i luoghi tramite la natura, la storia, le conoscenze e le tradizioni, rappresentano uno degli strumenti più importanti per una fruizione turistica del territorio rispettosa dell'ambiente ed economicamente sostenibile. I percorsi escursionistici riqualificano zone montane soggette a spopolamento e abbandono, generando interesse, attenzione e cura, rendendo di conseguenza più alto il livello di protezione e salvaguardia degli ambienti naturali; il loro mantenimento, la fruizione sicura, l'ideazione e la realizzazione in un ambito territoriale più ampio e partecipato sono aspetti fondamentali di una nuova "gestione" del nostro paesaggio e delle sue grandissime potenzialità.



Le Guide Ambientali Escursionistiche di Sistema Natura mettono a disposizione delle Amministrazioni Pubbliche locali e degli Enti di gestione delle Aree Naturali Protette la possibilità di curare la manutenzione, la progettazione e la realizzazione di singoli percorsi e reti di sentieri, secondo gli standard e le indicazioni operative elaborate e rese omogenee in tutta Italia dal Club Alpino Italiano.

Sistema Natura è stata incaricata dall'Ente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise della manutenzione ordinaria, della segnaletica e del monitoraggio di 19 sentieri facenti parte della rete ufficiale del Parco (per un totale di 121 km) e ricadenti nel territorio della Regione Lazio.

Progettazione e realizzazione di nuovi percorsi escursionistici
La progettazione e la realizzazione di percorsi escursionistici si esplica soprattutto, non nella realizzazione di nuovi tracciati, ma nella "riscoperta" di quegli itinerari anticamente esistenti, conosciuti per le loro peculiarità ambientali, escursionistiche e storiche, ma attualmente abbandonati o quasi in disuso. Si terrà particolare cura degli aspetti legati alla sicurezza, alla fruibilità, al rispetto degli ambienti naturali attraversati, all'integrazione con le reti di sentieri già esistenti nel territorio e alla divulgazione.

 

Manutenzione dei sentieri già esistenti
Attraverso una costante attività di monitoraggio saranno operate:
- periodiche ripuliture dei sentieri dalla vegetazione invadente e da altri piccoli ostacoli;
- il controllo della stabilità del suolo e delle condizioni del piano di calpestio in relazione agli eventi atmosferici;
- l'analisi delle condizioni di eventuali manufatti (staccionate, ponticelli, panche, aree di sosta ecc.);
- la riverniciatura dei segnavia orizzontali;
- la verifica, la riverniciatura ed eventuali riposizionamento e stabilizzazione della segnaletica verticale.

 

Locandine